Torna a Eventi FPA

partner

SIAV

Fondata nel 1989 Siav è oggi la prima azienda europea per fatturato nel settore dell’Enterprise Information Management, con soluzioni per la Gestione Elettronica dei Documenti, il Workflow Management e la Conservazione Digitale. È presente con proprie sedi a Padova, Milano, Genova, Bologna e Roma, ed opera nel resto dell’Italia attraverso partner certificati.

Si caratterizza per le competenze specialistiche maturate nella realizzazione di progetti complessi per Aziende ed Enti, e si distingue per le capacità di garantire con risorse proprie le attività di analisi, implementazione e supporto.

Negli ultimi dieci anni ha più che raddoppiato la propria dimensione di mercato, con un organico che oggi conta oltre 250 dipendenti. Il 2018 si è chiuso con un fatturato di oltre 20,7 milioni di euro.

Ogni giorno Siav affianca migliaia di Clienti per rispondere alle loro necessità attraverso una piattaforma tecnologica “viva” e flessibile, e progetti di dematerializzazione completi ed innovativi. L'azienda realizza il suo business in tutti i mercati e ad oggi conta oltre 3.000 installazioni: nella Pubblica Amministrazione, con referenze come Banca d’Italia, Cassa Depositi e Prestiti, Sanità, Regioni, Multiutility, Province e Comuni; nel mondo dell’Industria e dei Servizi con applicazioni in tutti i settori: GDO, Logistica, Banche, Assicurazioni, Produzione e Commercio.

Le soluzioni software e i servizi di Business Process Outsourcing di Siav consentono ad aziende ed enti di gestire l’intero ciclo di vita dei documenti, semplificare i processi e diminuire i costi, tramite soluzioni in house, in full outsourcing o ibride. In particolare, Siav ha consolidato forti competenze verticali nella Gestione del Fascicolo del Personale, Fatturazione Elettronica B2B, nella gestione del ciclo passivo e nella Conservazione Digitale.

Alla sua consolidata piattaforma, oggi Siav affianca Silloge, un innovativo digital workplace che unisce le funzioni di Enterprise Content Management e Business Process Management in un’unica piattaforma, con un'interfaccia semplice ed intuitiva per un elevato grado di usabilità. La soluzione, sviluppata interamente da Siav con tecnologie Open Source, progettata Cloud Native, è lo strumento ideale per rispondere al meglio alle esigenze di tutte le Imprese, incluse PMI ed Enti pubblici.

Siav vanta una Software Factory d’eccellenza dedicata allo sviluppo software, che lavora ogni giorno per migliorare la qualità e l’usabilità del software, e un laboratorio di Ricerca e Sviluppo che opera in collaborazione con importanti istituzioni accademiche internazionali, tra cui l’Università di Padova e la Technische Universiteit di Eindhoven, su progetti innovativi quali il Classificatore Automatico, il Process Mining e la Social Network Analysis.

Forte della sua ventennale competenza in ambito normativo e archivistico, Siav ha costituito un Osservatorio Normativo, un organo di consulenza che offre la solida conoscenza di normative e leggi italiane riguardo la gestione e conservazione dei documenti.

Vanta inoltre importanti certificazioni: ha ottenuto la Microsoft Gold Competency nell’Application Development; è membro di livello Gold dell’Oracle Partner Network ed utilizza la tecnologia Oracle nelle proprie soluzioni applicative; possiede la certificazione SAP per l’integrazione avanzata della sua piattaforma documentale; è certificata UNI EN ISO 9001 e UNI CEI ISO/IEC 27001. Conservatore Accreditato AgID dal 2014, possiede inoltre la Certificazione di Conformità per i servizi di Conservazione Digitale.

Siav è l’unica azienda italiana inclusa nel 2018 da Forrester tra le 20 TOP Aziende Europee (Now Tech: EU- And UK-Based Enterprise Content Management, Q2 2018 - Forrester's Overview Of 20 EU- And UK-Based Enterprise Content Management Providers) ed è presente nella Classifica Top 100 elaborata da IDC, posizionandosi al 54° posto a livello nazionale come produttore e fornitore di software.


E' partner di

lunedì, 9 Maggio 2011

10:00
10:50

Dematerializzare e gestire la PEC alla luce del nuovo CAD: vecchi problemi o nuove opportunità? Progetti ed applicazioni concrete.[w.31a]

Il decreto legislativo n. 235 del 2010 haprofondamente modificato ed innovato il decreto legislativo n. 82 del 2005 “Codice dell’Amministrazione Digitale” (CAD), uno dei pilastri su cui si fonda il processo di rinnovamento e modernizzazione della Pubblica Amministrazione. Durante il Master verranno analizzate le principali novità del nuovo decreto con particolare attenzione agli aspetti relativi alla dematerializzazione dei procedimenti amministrativi ed alla gestione della Posta Elettronica Certificata. Inoltre, saranno descritti i progetti realizzati per alcune Pubbliche Amministrazioni centrali e locali e sarà eseguita una dimostrazione pratica di alcune soluzioni applicative adottate.

lunedì, 9 Maggio 2011

12:00
12:50

PA, Cittadini ed Imprese: comunicare in digitale senza più barriere. Progetti ed applicazioni concrete.[w.32a]

La Pubblica Amministrazione ha tra i suoi obiettivi il miglioramento del rapporto con i Cittadini e le Imprese attraverso una maggiore accessibilità ai servizi ed alle informazioni. Per cogliere tale obiettivo, una delle modalità utilizzate da un’”Amministrazione Digitale” è quella della costituzione di sportelli polifunzionali on line in grado di rendere più semplice e veloce l’erogazione di un servizio e la diffusione di informazioni. Tali sportelli devono essere in grado di coniugare le esigenze dei Cittadini e delle Imprese attraverso un front-end semplice ed accattivante e le esigenze della Pubblica Amministrazione, che, attraverso un back-office “dematerializzato” ed in grado di comunicare in modalità multi-canale (e-mail, PEC, CEC-PAC, mobile), deve garantire l’erogazione dei servizi in efficienza ed efficacia. Durante il Master verranno descritti i progetti realizzati per alcune Pubbliche Amministrazioni locali è sarà eseguita una dimostrazione pratica delle soluzioni applicative da esse adottate.

lunedì, 9 Maggio 2011

14:30
15:20

Il Fascicolo Elettronico nello scenario amministrativo sanitario: la gestione del Contenzioso nell’ambito del Risk Management, l’Incident Reporting e la gestione del Comitato Etico per la Sperimentazione Clinica.[w.33a]

La presentazione focalizza l’attenzione  sui percorsi intrapresi nell’ambito dei progetti di reingegnerizzazione nell’e-Health, concepito. Strumento essenziale ed efficace  a supporto delle strategie per governare l’evoluzione della sanità. In questo scenario di riferimento, il governo italiano e le regioni hanno avviato numerose iniziative per lo sviluppo di progetti rivolti alla razionalizzazione e alla semplificazione degli iter procedurali, al fine di contenere la spesa pubblica nell’ottica dellasostenibilità nel settore sanitario. Nell’ambito del Risk Management, l’esplosione del fenomeno ha indotto le aziende a organizzarsi per promuovere politiche sia in termini di prevenzione dei rischi che di gestione delle pratiche inerenti il contenzioso. Altrettanto complessi i passi procedurali che caratterizzano il processo di controllo innescato dalla Sperimentazione Clinica di un farmaco, e il ruolo sinergico e proattivodei componenti del Comitato Etico.  Nel corso del Master verranno esposti i progetti realizzati per alcune aziende sanitarie, cogliendo gli obiettivi di interoperabilità, condivisione, tempestività, alla base della costituzione di cabine di regia digitali per una riorganizzazione efficiente dei processi.

martedì, 10 Maggio 2011

10:00
10:50

Dematerializzare e gestire la PEC alla luce del nuovo CAD: vecchi problemi o nuove opportunità? Progetti ed applicazioni concrete.[w.31b]

Il decreto legislativo n. 235 del 2010 haprofondamente modificato ed innovato il decreto legislativo n. 82 del 2005 “Codice dell’Amministrazione Digitale” (CAD), uno dei pilastri su cui si fonda il processo di rinnovamento e modernizzazione della Pubblica Amministrazione. Durante il Master verranno analizzate le principali novità del nuovo decreto con particolare attenzione agli aspetti relativi alla dematerializzazione dei procedimenti amministrativi ed alla gestione della Posta Elettronica Certificata. Inoltre, saranno descritti i progetti realizzati per alcune Pubbliche Amministrazioni centrali e locali e sarà eseguita una dimostrazione pratica di alcune soluzioni applicative adottate.

martedì, 10 Maggio 2011

12:00
12:50

PA, Cittadini ed Imprese: comunicare in digitale senza più barriere. Progetti ed applicazioni concrete.[w.32b]

La Pubblica Amministrazione ha tra i suoi obiettivi il miglioramento del rapporto con i Cittadini e le Imprese attraverso una maggiore accessibilità ai servizi ed alle informazioni. Per cogliere tale obiettivo, una delle modalità utilizzate da un’”Amministrazione Digitale” è quella della costituzione di sportelli polifunzionali on line in grado di rendere più semplice e veloce l’erogazione di un servizio e la diffusione di informazioni. Tali sportelli devono essere in grado di coniugare le esigenze dei Cittadini e delle Imprese attraverso un front-end semplice ed accattivante e le esigenze della Pubblica Amministrazione, che, attraverso un back-office “dematerializzato” ed in grado di comunicare in modalità multi-canale (e-mail, PEC, CEC-PAC, mobile), deve garantire l’erogazione dei servizi in efficienza ed efficacia. Durante il Master verranno descritti i progetti realizzati per alcune Pubbliche Amministrazioni locali è sarà eseguita una dimostrazione pratica delle soluzioni applicative da esse adottate.

martedì, 10 Maggio 2011

14:30
15:20

Il Fascicolo Elettronico nello scenario amministrativo sanitario: la gestione del Contenzioso nell’ambito del Risk Management, l’Incident Reporting e la gestione del Comitato Etico per la Sperimentazione Clinica.[w.33b]

La presentazione focalizza l’attenzione  sui percorsi intrapresi nell’ambito dei progetti di reingegnerizzazione nell’e-Health, concepito. Strumento essenziale ed efficace  a supporto delle strategie per governare l’evoluzione della sanità. In questo scenario di riferimento, il governo italiano e le regioni hanno avviato numerose iniziative per lo sviluppo di progetti rivolti alla razionalizzazione e alla semplificazione degli iter procedurali, al fine di contenere la spesa pubblica nell’ottica dellasostenibilità nel settore sanitario. Nell’ambito del Risk Management, l’esplosione del fenomeno ha indotto le aziende a organizzarsi per promuovere politiche sia in termini di prevenzione dei rischi che di gestione delle pratiche inerenti il contenzioso. Altrettanto complessi i passi procedurali che caratterizzano il processo di controllo innescato dalla Sperimentazione Clinica di un farmaco, e il ruolo sinergico e proattivodei componenti del Comitato Etico.  Nel corso del Master verranno esposti i progetti realizzati per alcune aziende sanitarie, cogliendo gli obiettivi di interoperabilità, condivisione, tempestività, alla base della costituzione di cabine di regia digitali per una riorganizzazione efficiente dei processi.

mercoledì, 11 Maggio 2011

10:00
10:50

Dematerializzare e gestire la PEC alla luce del nuovo CAD: vecchi problemi o nuove opportunità? Progetti ed applicazioni concrete.[w.31c]

Il decreto legislativo n. 235 del 2010 haprofondamente modificato ed innovato il decreto legislativo n. 82 del 2005 “Codice dell’Amministrazione Digitale” (CAD), uno dei pilastri su cui si fonda il processo di rinnovamento e modernizzazione della Pubblica Amministrazione. Durante il Master verranno analizzate le principali novità del nuovo decreto con particolare attenzione agli aspetti relativi alla dematerializzazione dei procedimenti amministrativi ed alla gestione della Posta Elettronica Certificata. Inoltre, saranno descritti i progetti realizzati per alcune Pubbliche Amministrazioni centrali e locali e sarà eseguita una dimostrazione pratica di alcune soluzioni applicative adottate.

mercoledì, 11 Maggio 2011

12:00
12:50

PA, Cittadini ed Imprese: comunicare in digitale senza più barriere. Progetti ed applicazioni concrete.[w.32c]

La Pubblica Amministrazione ha tra i suoi obiettivi il miglioramento del rapporto con i Cittadini e le Imprese attraverso una maggiore accessibilità ai servizi ed alle informazioni. Per cogliere tale obiettivo, una delle modalità utilizzate da un’”Amministrazione Digitale” è quella della costituzione di sportelli polifunzionali on line in grado di rendere più semplice e veloce l’erogazione di un servizio e la diffusione di informazioni. Tali sportelli devono essere in grado di coniugare le esigenze dei Cittadini e delle Imprese attraverso un front-end semplice ed accattivante e le esigenze della Pubblica Amministrazione, che, attraverso un back-office “dematerializzato” ed in grado di comunicare in modalità multi-canale (e-mail, PEC, CEC-PAC, mobile), deve garantire l’erogazione dei servizi in efficienza ed efficacia. Durante il Master verranno descritti i progetti realizzati per alcune Pubbliche Amministrazioni locali è sarà eseguita una dimostrazione pratica delle soluzioni applicative da esse adottate.

mercoledì, 11 Maggio 2011

14:30
15:20

Il Fascicolo Elettronico nello scenario amministrativo sanitario: la gestione del Contenzioso nell’ambito del Risk Management, l’Incident Reporting e la gestione del Comitato Etico per la Sperimentazione Clinica.[w.33c]

La presentazione focalizza l’attenzione  sui percorsi intrapresi nell’ambito dei progetti di reingegnerizzazione nell’e-Health, concepito. Strumento essenziale ed efficace  a supporto delle strategie per governare l’evoluzione della sanità. In questo scenario di riferimento, il governo italiano e le regioni hanno avviato numerose iniziative per lo sviluppo di progetti rivolti alla razionalizzazione e alla semplificazione degli iter procedurali, al fine di contenere la spesa pubblica nell’ottica dellasostenibilità nel settore sanitario. Nell’ambito del Risk Management, l’esplosione del fenomeno ha indotto le aziende a organizzarsi per promuovere politiche sia in termini di prevenzione dei rischi che di gestione delle pratiche inerenti il contenzioso. Altrettanto complessi i passi procedurali che caratterizzano il processo di controllo innescato dalla Sperimentazione Clinica di un farmaco, e il ruolo sinergico e proattivodei componenti del Comitato Etico.  Nel corso del Master verranno esposti i progetti realizzati per alcune aziende sanitarie, cogliendo gli obiettivi di interoperabilità, condivisione, tempestività, alla base della costituzione di cabine di regia digitali per una riorganizzazione efficiente dei processi.

giovedì, 12 Maggio 2011

10:00
10:50

Dematerializzare e gestire la PEC alla luce del nuovo CAD: vecchi problemi o nuove opportunità? Progetti ed applicazioni concrete.[w.31d]

Il decreto legislativo n. 235 del 2010 haprofondamente modificato ed innovato il decreto legislativo n. 82 del 2005 “Codice dell’Amministrazione Digitale” (CAD), uno dei pilastri su cui si fonda il processo di rinnovamento e modernizzazione della Pubblica Amministrazione. Durante il Master verranno analizzate le principali novità del nuovo decreto con particolare attenzione agli aspetti relativi alla dematerializzazione dei procedimenti amministrativi ed alla gestione della Posta Elettronica Certificata. Inoltre, saranno descritti i progetti realizzati per alcune Pubbliche Amministrazioni centrali e locali e sarà eseguita una dimostrazione pratica di alcune soluzioni applicative adottate.

giovedì, 12 Maggio 2011

12:00
12:50

PA, Cittadini ed Imprese: comunicare in digitale senza più barriere. Progetti ed applicazioni concrete.[w.32d]

La Pubblica Amministrazione ha tra i suoi obiettivi il miglioramento del rapporto con i Cittadini e le Imprese attraverso una maggiore accessibilità ai servizi ed alle informazioni. Per cogliere tale obiettivo, una delle modalità utilizzate da un’”Amministrazione Digitale” è quella della costituzione di sportelli polifunzionali on line in grado di rendere più semplice e veloce l’erogazione di un servizio e la diffusione di informazioni. Tali sportelli devono essere in grado di coniugare le esigenze dei Cittadini e delle Imprese attraverso un front-end semplice ed accattivante e le esigenze della Pubblica Amministrazione, che, attraverso un back-office “dematerializzato” ed in grado di comunicare in modalità multi-canale (e-mail, PEC, CEC-PAC, mobile), deve garantire l’erogazione dei servizi in efficienza ed efficacia. Durante il Master verranno descritti i progetti realizzati per alcune Pubbliche Amministrazioni locali è sarà eseguita una dimostrazione pratica delle soluzioni applicative da esse adottate.

giovedì, 12 Maggio 2011

14:30
15:20

Il Fascicolo Elettronico nello scenario amministrativo sanitario: la gestione del Contenzioso nell’ambito del Risk Management, l’Incident Reporting e la gestione del Comitato Etico per la Sperimentazione Clinica.[w.33d]

La presentazione focalizza l’attenzione  sui percorsi intrapresi nell’ambito dei progetti di reingegnerizzazione nell’e-Health, concepito. Strumento essenziale ed efficace  a supporto delle strategie per governare l’evoluzione della sanità. In questo scenario di riferimento, il governo italiano e le regioni hanno avviato numerose iniziative per lo sviluppo di progetti rivolti alla razionalizzazione e alla semplificazione degli iter procedurali, al fine di contenere la spesa pubblica nell’ottica dellasostenibilità nel settore sanitario. Nell’ambito del Risk Management, l’esplosione del fenomeno ha indotto le aziende a organizzarsi per promuovere politiche sia in termini di prevenzione dei rischi che di gestione delle pratiche inerenti il contenzioso. Altrettanto complessi i passi procedurali che caratterizzano il processo di controllo innescato dalla Sperimentazione Clinica di un farmaco, e il ruolo sinergico e proattivodei componenti del Comitato Etico.  Nel corso del Master verranno esposti i progetti realizzati per alcune aziende sanitarie, cogliendo gli obiettivi di interoperabilità, condivisione, tempestività, alla base della costituzione di cabine di regia digitali per una riorganizzazione efficiente dei processi.

Torna alla lista dei Partner