Torna a Eventi FPA

partner

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO


E' partner di

lunedì, 9 Maggio 2011

10:00
11:00

Sicurezza informatica e certificazione in merito.[w.74a]

 L’ISCOM (Istituto Superiore delle Comunicazioni e delle Tecnologie dell’Informazione) del Ministero dello Sviluppo Economico - Dipartimento per le Comunicazioni è l’Organismo di Certificazione della Sicurezza Informatica nel settore della tecnologia dell’informazione (OCSI) e coordina lo Schema Nazionale per la valutazione e certificazione della sicurezza di sistemi e prodotti nel settore della tecnologia dell'informazione, istituito con il DPCM del 30 ottobre 2003 (G.U. n.98 del 27 aprile 2004). L’OCSI agisce in conformità agli standard internazionali ISO/IEC IS-15408 (Common Criteria) e ai criteri europei ITSEC e ITSEM. L’OCSI è stato inoltre designato, ai sensi del comma 5 dell’articolo 35 del Codice dell’Amministrazione Digitale, come ente responsabile in Italia per l’accertamento della conformità di un dispositivo di firma elettronica ai requisiti di sicurezza espressi nell’allegato III alla Direttiva Europea 1999/93/CE. 

Nel corso della presentazione verranno brevemente descritte le principali finalità e le figure coinvolte nello Schema nazionale coordinato dall’OCSI; in particolare verranno sinteticamente illustrate le procedure per l’accreditamento dei Laboratori di Valutazione (LVS), le varie fasi in cui si articola il processo di valutazione e certificazione e i principali aspetti della procedura di accertamento di conformità dei dispositivi di firma elettronica con procedura automatica.

lunedì, 9 Maggio 2011

11:00
12:00

Progetti di ricerca Iscom (Progetto Sesamo)[lab.185]

 SESAMO: Il progetto consiste nell’analisi della sicurezza dei sistemi di pagamento mobili basati sull’uso di smart card. Questi sistemi offrono all’utente la possibilità di eseguire transazioni economiche in mobilità, ossia senza richiedere la presenza dell’utente in punti prestabiliti.

lunedì, 9 Maggio 2011

12:00
13:00

U-Society vs Global Crisis[lab.188]

 La nuova società digitale in cui ci apprestiamo ad entrare è caratterizzata da uno spiccato nomadismo che vede la diffusione massiccia di reti ibride wireless – wired a larga banda e dispositivi multimediali al centro di questo complesso scenario. All’interno di questo seminario, e sulla base dell’attività istituzionale svolta anche a livello internazionale dall’Istituto Superiore CTI, si affronteranno i concetti base della società ubiquita (U-Society) quali le reti a larga banda, il risparmio energetico, la sicurezza, le infrastrutture.

lunedì, 9 Maggio 2011

15:30
16:30

BANDA LARGA E BANDA ULTRA LARGA[lab.189a]

 Il Dipartimento delle Comunicazioni e Infratel Italia, organo in-housedel Ministero dello Sviluppo Economico, descriveranno il piano per l’azzeramento del Digital Divide e il piano per le reti di nuova generazione. Entrambi sono in linea con gli obiettivi che l’Europa si è prefissata con l’Agenda Digitale.

martedì, 10 Maggio 2011

10:00
11:00

Sicurezza informatica e certificazione in merito.[w.74b]

 L’ISCOM (Istituto Superiore delle Comunicazioni e delle Tecnologie dell’Informazione) del Ministero dello Sviluppo Economico - Dipartimento per le Comunicazioni è l’Organismo di Certificazione della Sicurezza Informatica nel settore della tecnologia dell’informazione (OCSI) e coordina lo Schema Nazionale per la valutazione e certificazione della sicurezza di sistemi e prodotti nel settore della tecnologia dell'informazione, istituito con il DPCM del 30 ottobre 2003 (G.U. n.98 del 27 aprile 2004). L’OCSI agisce in conformità agli standard internazionali ISO/IEC IS-15408 (Common Criteria) e ai criteri europei ITSEC e ITSEM. L’OCSI è stato inoltre designato, ai sensi del comma 5 dell’articolo 35 del Codice dell’Amministrazione Digitale, come ente responsabile in Italia per l’accertamento della conformità di un dispositivo di firma elettronica ai requisiti di sicurezza espressi nell’allegato III alla Direttiva Europea 1999/93/CE. 

Nel corso della presentazione verranno brevemente descritte le principali finalità e le figure coinvolte nello Schema nazionale coordinato dall’OCSI; in particolare verranno sinteticamente illustrate le procedure per l’accreditamento dei Laboratori di Valutazione (LVS), le varie fasi in cui si articola il processo di valutazione e certificazione e i principali aspetti della procedura di accertamento di conformità dei dispositivi di firma elettronica con procedura automatica.

martedì, 10 Maggio 2011

11:00
11:50

La diffusione della conoscenza in tema di proprietà industriale: la rete dei PATLIB e dei PIP[lab.136]

I centri “PATLIB”, sintesi di PATent LIBrary, congiuntamente con i Centri PIP (Patent Information Point), nascono dall’esigenza europea e dei singoli Uffici Brevetti Nazionali di poter disporre organismi specialistici in grado di fornire informazioni sul sistema di Proprietà Industriale e su temi strettamente connessi e che potessero operare in un contesto locale.

La rete italiana, compresa all’interno del più ampio network europeo formato da circa 320 centri nei vari Paesi, può contare su circa 20 centri PATLIB in 30 province e 32 PIP.

Si intende illustrare gli obiettivi perseguiti dalla rete, le funzioni e le attività svolte dalla rete e gli spunti per il futuro della stessa (potenziamento, ampliamento dei servizi offerti, ecc…).

Si intende proporre un excursus storico della Rete e di proiettare la stessa nel secondo decennio del XXI secolo.

Si prevede qualche testimonianza diretta di alcuni centri.

martedì, 10 Maggio 2011

12:00
13:00

Formazione Iscom[lab.182]

Verrà presentata l'offera formativa dell'Iscom:

Ecdl- Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione-Corsi specifici in materia di sicurezza informatica (anche su piattaforma e-learning)

martedì, 10 Maggio 2011

15:30
16:30

BANDA LARGA E BANDA ULTRA LARGA[lab.189b]

 Il Dipartimento delle Comunicazioni e Infratel Italia, organo in-housedel Ministero dello Sviluppo Economico, descriveranno il piano per l’azzeramento del Digital Divide e il piano per le reti di nuova generazione. Entrambi sono in linea con gli obiettivi che l’Europa si è prefissata con l’Agenda Digitale.

mercoledì, 11 Maggio 2011

10:00
11:00

Sicurezza informatica e certificazione in merito.[w.74c]

 L’ISCOM (Istituto Superiore delle Comunicazioni e delle Tecnologie dell’Informazione) del Ministero dello Sviluppo Economico - Dipartimento per le Comunicazioni è l’Organismo di Certificazione della Sicurezza Informatica nel settore della tecnologia dell’informazione (OCSI) e coordina lo Schema Nazionale per la valutazione e certificazione della sicurezza di sistemi e prodotti nel settore della tecnologia dell'informazione, istituito con il DPCM del 30 ottobre 2003 (G.U. n.98 del 27 aprile 2004). L’OCSI agisce in conformità agli standard internazionali ISO/IEC IS-15408 (Common Criteria) e ai criteri europei ITSEC e ITSEM. L’OCSI è stato inoltre designato, ai sensi del comma 5 dell’articolo 35 del Codice dell’Amministrazione Digitale, come ente responsabile in Italia per l’accertamento della conformità di un dispositivo di firma elettronica ai requisiti di sicurezza espressi nell’allegato III alla Direttiva Europea 1999/93/CE. 

Nel corso della presentazione verranno brevemente descritte le principali finalità e le figure coinvolte nello Schema nazionale coordinato dall’OCSI; in particolare verranno sinteticamente illustrate le procedure per l’accreditamento dei Laboratori di Valutazione (LVS), le varie fasi in cui si articola il processo di valutazione e certificazione e i principali aspetti della procedura di accertamento di conformità dei dispositivi di firma elettronica con procedura automatica.

mercoledì, 11 Maggio 2011

11:00
12:00

Progetti di ricerca Iscom (Progetto VATE)[lab.187]

VATE:Il Progetto VATE, (VAlutazione Tecnico Economica sullo sviluppo delle reti a larga banda) sulla base dellesperimentazioni e dalle simulazioni condotte presso i laboratori dell’Istituto Superiore CTI sui modelli d’implementazione delle reti di nuova generazione (NgN), intende studiare tutti i possibili scenari tecnologici ed il loro impatto socio-economico

mercoledì, 11 Maggio 2011

mercoledì, 11 Maggio 2011

15:30
16:30

Progetti di ricerca Iscom (Progetto Tv++)[lab.186]

TV++ (AUMENTARE LA TV CON INTERNET E MOBILE MEDIA): è un progetto di

a) monitoraggio e valutazione delle piattaforme tecnologiche abilitate alla connessione a Internet, che permettono all’utente domestico, posto di fronte allo schermo di un apparato TV, l’accesso a contenuti e servizi del WEB; b) analisi delle metodologie di rilevamento delle opinioni che i telespettatori di programmi TV italiani riportano sui blog e microblog del WEB; c) valutazione delle piattaforme tecnologiche mobili, sempre più presenti in ambiente domestico, viste come strumento di ausilio all’esperienza di fruizione dei programmi televisivi.

giovedì, 12 Maggio 2011

10:00
11:00

Sicurezza informatica e certificazione in merito.[w.74d]

 L’ISCOM (Istituto Superiore delle Comunicazioni e delle Tecnologie dell’Informazione) del Ministero dello Sviluppo Economico - Dipartimento per le Comunicazioni è l’Organismo di Certificazione della Sicurezza Informatica nel settore della tecnologia dell’informazione (OCSI) e coordina lo Schema Nazionale per la valutazione e certificazione della sicurezza di sistemi e prodotti nel settore della tecnologia dell'informazione, istituito con il DPCM del 30 ottobre 2003 (G.U. n.98 del 27 aprile 2004). L’OCSI agisce in conformità agli standard internazionali ISO/IEC IS-15408 (Common Criteria) e ai criteri europei ITSEC e ITSEM. L’OCSI è stato inoltre designato, ai sensi del comma 5 dell’articolo 35 del Codice dell’Amministrazione Digitale, come ente responsabile in Italia per l’accertamento della conformità di un dispositivo di firma elettronica ai requisiti di sicurezza espressi nell’allegato III alla Direttiva Europea 1999/93/CE. 

Nel corso della presentazione verranno brevemente descritte le principali finalità e le figure coinvolte nello Schema nazionale coordinato dall’OCSI; in particolare verranno sinteticamente illustrate le procedure per l’accreditamento dei Laboratori di Valutazione (LVS), le varie fasi in cui si articola il processo di valutazione e certificazione e i principali aspetti della procedura di accertamento di conformità dei dispositivi di firma elettronica con procedura automatica.

giovedì, 12 Maggio 2011

11:00
12:00

Il laboratorio ISCOM per l’accessibilità e l’usabilità dei siti web[lab.181]

L’intervento presenta le attività del Laboratorio QoS per la valutazione della qualità dei servizi multimediali dell’Istituto Superiore CTI che da quasi un decennio è a supporto per orientare gli sviluppatori di prodotti web all'osservanza dei linguaggi standard, all'aderenza alle normative di riferimento dell'accessibilità e ai criteri di usabilità.

Il suo obiettivo è quello di migliorare la qualità dei prodotti e dei servizi web delle P.A. in relazione al loro uso da parte degli utenti finali e nel rispetto di tutte le categorie dei diversamente abili.

Il laboratorio è strutturato in tre sezioni di lavoro:

1.        Accessibilità

servizi di consulenza e di verifica tecnica per rendere i prodotti web accessibili agli utenti diversamente abili;

2.        Usabilità

servizi di valutazioni euristiche e test con utenti per la progettazione e lo sviluppo di prodotti web;

3.        Formazione

corsi di formazione e seminari sugli standard del web e sulle pratiche di buona progettazione per favorire il processo di adeguamento dei siti istituzionali alla legge 4/2004.

giovedì, 12 Maggio 2011

12:00
13:00

Progetti di ricerca Iscom (Progetto Telelavoro e Tecnologie Assistive)[lab.184]

MEDIACCESS (TELELAVORO E TECNOLOGIE ASSISTIVE):

Nel contesto del progetto MEDIACCESSabbiamo realizzato una sperimentazione pilota di telelavoroa domicilio nell’ambito della pubblica amministrazione per il coinvolgimento di personale con disabilità.

La società dell’informazione deve garantire che la rivoluzione digitale non comporti l’esclusione di intere fasce di cittadini. Le potenzialità di integrazione e di compensazione che le tecnologie offrono sono straordinarie. I risultati ottenuti dimostrano che, con il supporto degli opportuni ausili tecnologici, anche una persona con disabilità grave può svolgere attività di telelavoro e raggiungere autonomia e indipendenza con evidenti benefici per la collettività e per i singoli.

giovedì, 12 Maggio 2011

15:30
16:30

MEDIACCESS (INCLUSIONE DIGITALE)[lab.190]

 Il progetto MEDIACCESS nasce con l’obiettivo di permettere alla PA di governare i processi di accesso alle informazioni e ai contenuti, individuando norme e linee guida che possano orientare anche i privati che forniscono strumenti e servizi, nell’ottica di una vera e propria “strategia dell’inclusione”. Il successivo sviluppo del progetto, seguendo anche le linee strategiche europee, ha posto l’enfasi sull’inclusione digitale che coinvolge tematiche di pertinenza di molteplici istituzioni pubbliche. La ricerca condotta e il lavoro già svolto hanno mostrato la necessità di allargare il campo di azione del progetto, integrando l’orizzonte tecnologico con i nuovi media di maggiore penetrazione e prendendo in considerazioni aspetti economici, normativi e strategici.

giovedì, 12 Maggio 2011

16:30
17:30

Progetti di ricerca Iscom (progetto Mami)[lab.183]

MAMI: COMUNICAZIONI MULTIMEDIALI E MULTISENSORIALI

è un progetto di integrazione di tecnologie multimediali: alcune di queste hanno raggiunto un livello di sviluppo avanzato tanto da farle entrare nel mercato consumer, come la stereoscopia video e l’audio 3D; altre sono in una fase avanzata di sviluppo, come quelle relative ai dispositivi di acquisizione e riproduzione a distanza dei contenuti termici e olfattivi presenti in una scena naturale

Torna alla lista dei Partner