Torna a Eventi FPA

partner

BMC SOFTWARE


E' partner di

lunedì, 9 Maggio 2011

11:00
11:50

BMC Cloud Lifecycle Management.[lab.28a.1]

Le infrastrutture di Cloud Computing permettono di utilizzare in modo sempre più efficiente le risorse IT, abilitando modelli di delivery di “Infrastructure as a Service”, “Platform as a Service”,” Software as a Service”.I vantaggi delle nuove architetture possono essere utilizzati sia per rendere più efficienti i datacenter tradizionali, consentendo sensibili riduzioni sia dei costi operativi che degli investimenti (Private Cloud) , sia per realizzare infrastrutture efficaci allo scopo di offrire servizi a terzi (Public Cloud). Al fine di poter gestire in modo unificato le piattaforme di Cloud è essenziale avere una soluzione di Cloud Lifecycle Management che consenta di gestire le richieste degli utenti finali, mediante l’implementazione di un Service Catalog, di controllare i sistemi o le applicazioni attive e di dare evidenza dei costi di esercizio delle applicazioni stesse.

lunedì, 9 Maggio 2011

15:00
15:50

BMC Cloud Lifecycle Management.[lab.28a.2]

Le infrastrutture di Cloud Computing permettono di utilizzare in modo sempre più efficiente le risorse IT, abilitando modelli di delivery di “Infrastructure as a Service”, “Platform as a Service”,” Software as a Service”.I vantaggi delle nuove architetture possono essere utilizzati sia per rendere più efficienti i datacenter tradizionali, consentendo sensibili riduzioni sia dei costi operativi che degli investimenti (Private Cloud) , sia per realizzare infrastrutture efficaci allo scopo di offrire servizi a terzi (Public Cloud). Al fine di poter gestire in modo unificato le piattaforme di Cloud è essenziale avere una soluzione di Cloud Lifecycle Management che consenta di gestire le richieste degli utenti finali, mediante l’implementazione di un Service Catalog, di controllare i sistemi o le applicazioni attive e di dare evidenza dei costi di esercizio delle applicazioni stesse.

martedì, 10 Maggio 2011

11:00
11:50

BMC Cloud Lifecycle Management.[lab.28b]

Le infrastrutture di Cloud Computing permettono di utilizzare in modo sempre più efficiente le risorse IT, abilitando modelli di delivery di “Infrastructure as a Service”, “Platform as a Service”,” Software as a Service”.I vantaggi delle nuove architetture possono essere utilizzati sia per rendere più efficienti i datacenter tradizionali, consentendo sensibili riduzioni sia dei costi operativi che degli investimenti (Private Cloud) , sia per realizzare infrastrutture efficaci allo scopo di offrire servizi a terzi (Public Cloud). Al fine di poter gestire in modo unificato le piattaforme di Cloud è essenziale avere una soluzione di Cloud Lifecycle Management che consenta di gestire le richieste degli utenti finali, mediante l’implementazione di un Service Catalog, di controllare i sistemi o le applicazioni attive e di dare evidenza dei costi di esercizio delle applicazioni stesse.

martedì, 10 Maggio 2011

15:00
15:50

BMC Capacity Optimization[lab.26]

Il supporto di infrastrutture informatiche è sempre più necessario per erogare con efficienza i servizi ai cittadini. Un numero sempre maggiore di interazioni tra la publica amministrazione e gli utenti finali, siano essi imprese o cittadini, sono gestite attraverso sistemi on-line. La necessità di garantire, sempre, l’accessibilità e i tempi di risposta dei servizi richiede una attenta pianificazione dell’allocazione delle risorse informatiche che supportano le applicazioni. Inoltre i budget sempre più limitati richiedono di ottimizzare al meglio l’utilizzo delle risorse. Un sistema di analisi e ottimizzazione della Capacità di sistemi, reti, storage, power fornisce quindi un supporto estremamente utile in fase di pianificazione di risorse ed investimenti. La possibilità di eseguire accounting dell’utilizzo delle risorse ed eventualmente charge-back, consente di ripartire in modo efficace i costi di utilizzo e di utilizzare risorse condivise e infrastrutture di Cloud per l’erogazione dei servizi, riducendo i costi operativi e di investimento.

mercoledì, 11 Maggio 2011

11:00
11:50

BMC Cloud Lifecycle Management.[lab.28c]

Le infrastrutture di Cloud Computing permettono di utilizzare in modo sempre più efficiente le risorse IT, abilitando modelli di delivery di “Infrastructure as a Service”, “Platform as a Service”,” Software as a Service”.I vantaggi delle nuove architetture possono essere utilizzati sia per rendere più efficienti i datacenter tradizionali, consentendo sensibili riduzioni sia dei costi operativi che degli investimenti (Private Cloud) , sia per realizzare infrastrutture efficaci allo scopo di offrire servizi a terzi (Public Cloud). Al fine di poter gestire in modo unificato le piattaforme di Cloud è essenziale avere una soluzione di Cloud Lifecycle Management che consenta di gestire le richieste degli utenti finali, mediante l’implementazione di un Service Catalog, di controllare i sistemi o le applicazioni attive e di dare evidenza dei costi di esercizio delle applicazioni stesse.

mercoledì, 11 Maggio 2011

15:00
15:50

BMC Proactivenet Performance Management[lab.27]

Le piattaforme tradizionali di monitoring e controllo dei sistemi operativi sono rese obsolete dalle nuove architetture Cloud. I sistemi non sono più statici e non risiedono più su architetture dedicate, ma possono essere ospitati sia su sistemi virtualizzati, che su infrastructure cloud publiche. In entrambi i casi è indispensabile garantire le disponibilità delle applicazioni, il collezionamento dei key performance indicator e valutare gli impatti dei malfunzionamenti sui servizi erogati. E’ inoltre indispensabile realizzare piattaforme di controllo e risoluzione dei problemi altamente automatizzate, onde evitare la necessità di interventi manuali di diagnosi e ripristino dei servizi.

giovedì, 12 Maggio 2011

11:00
11:50

BMC Cloud Lifecycle Management.[lab.28d]

Le infrastrutture di Cloud Computing permettono di utilizzare in modo sempre più efficiente le risorse IT, abilitando modelli di delivery di “Infrastructure as a Service”, “Platform as a Service”,” Software as a Service”.I vantaggi delle nuove architetture possono essere utilizzati sia per rendere più efficienti i datacenter tradizionali, consentendo sensibili riduzioni sia dei costi operativi che degli investimenti (Private Cloud) , sia per realizzare infrastrutture efficaci allo scopo di offrire servizi a terzi (Public Cloud). Al fine di poter gestire in modo unificato le piattaforme di Cloud è essenziale avere una soluzione di Cloud Lifecycle Management che consenta di gestire le richieste degli utenti finali, mediante l’implementazione di un Service Catalog, di controllare i sistemi o le applicazioni attive e di dare evidenza dei costi di esercizio delle applicazioni stesse.

giovedì, 12 Maggio 2011

15:00
15:50

Automazione del Provisioning e del Configuration[lab.25]

Le infrastrutture IT devono supportare Servizi per il cittadino sempre più evoluti, con ciclo di vita sempre più breve. I Servizi sono sempre di più erogati in modalità on-line e consentono accessibilità mediante strumenti personali, quali dispositivi telefonici e systemi tablet. Per garantire il deploy e la configurazione dei sistemi è necessario utilizzare strumenti di automazione in grado di garantire la sicurezza delle operazioni effettuate e la compliance dei sistemi sia rispetto a regolamentazioni sia rispetto a politiche operative. L’utilizzo sempre maggiore di infrastrutture condivise, sia per quanto attiene i sistemi che le applicazioni richiede l’utilizzo di uno strumento di configuration management che abilita l’operatività su tutto lo stack applicativo. Lo strumento deve consentire di verificare la compliance di tutte le configurazioni e la remediation in caso di violazioni. Tutte le operazioni di deploy e configurazione devono essere tracciate. Un sistema integrato di automazione permette di ridurre i costi operativi e di assicurare un controllo continuo della compliance delle configurazioni.

Torna alla lista dei Partner